Presentato il nuovo logo di Officine Mandolini

Nelle settimane scorse vi avevamo informati che eravamo alle prese con la creazione di una nuova brand identity, che ben rappresentasse le nuove esigenze aziendali. Finalmente ci siamo, la nostra nuova immagine ha preso forma, ma perché abbiamo ideato un nuovo logo?
Perché il digitale sempre più diffuso, insieme al sempre crescente dominio degli smartphone, richiede loghi più versatili, malleabili, che possano essere riprodotti agevolmente su tutti i vari tipi di supporti. Tendenza del momento, poi, è quella di preferire marchi dalle forme semplici, lineari e dai colori primari.

Tenendo conto di tutti questi fattori, ma volendo mantenere una continuità con il logo esistente, pur conferendo un tocco di originalità, siamo partiti da questo e lo abbiamo arricchito di significati.
Il logo precedente risale al 1997 (nella sua versione originaria) e la scelta del triangolo equilatero risponde alla volontà di rappresentare i tre fratelli fondatori dell’azienda.
Con questo restyling, al primo triangolo, sinonimo di tre fratelli e tre famiglie, abbiamo voluto aggiungere un secondo triangolo, a significare la seconda generazione che è passata alla guida dell’azienda.

Da queste premesse nasce il nuovo logo: due triangoli parzialmente sovrapposti, uno di sostegno all’altro, che, leggermente inclinati in modo speculare, formano la lettera M, iniziale del cognome Mandolini.
Abbiamo mantenuto il giallo, colore storico delle Officine Mandolini, mutuandolo dalla segnaletica stradale che gli dà il compito di tenere desta l’attenzione del guidatore e veicola informazioni importanti.

Oltre che per bellezza e “pulizia” grafica, crediamo che questa nuova immagine ci rappresenti al meglio perché racchiude al suo interno i nostri valori, i nostri punti forti e, naturalmente, le passioni di sempre.